trattamento artrosi anca
Artrosi anca
La comparsa precoce di Artrosi all'Anca può essere dovuto ad un sovraccarico funzionale durante l'attività sportiva e/o lavorativa o essere secondario a patologie che hanno colpito l'articolazione (traumatiche, reumatiche, displasiche...) Per la peculiare anatomia dell'articolazione dell'anca modesto effetto hanno sul trattamento delle su eèpatologie le terapie fisiche e le terapie mediche. Recentemente con la diffusione dell'ecografia ed il perfezionamento della sua tecnica a livello dell'anca si è andata sviluppando e diffondendo l'infiltrazione eco guidata di questa articolazione che permette di prelevare liquido intra-articolare, di iniettare nel suo interno vari tipi di farmaci: anestetici, antibiotici, cortisone e acido ialuronico. Particolare diffusione ha avuto l'utilizzo di acido ialuronico nel trattamento dell'artrosi dell'anca in fase di iniziale e media gravità quando sintomatica, con lo scopo di ridurre gli attriti intra-articolari, il dolore e rallentare la degenerazione articolare. 

L'artroscopia dell'Anca negli ultimi dieci anni si è andata sviluppando e diffondendo, quantomeno nei centri con maggior esperienza di chirurgia artroscopica. La profondità dell'anca ed il fatto di essere un'articolazione molto congruente e circondata da numerose strutture nobili (vasi, nervi) ha reso necessario lo sviluppo di una tecnica chirurgica particolarmente sofisticata che prevede la possibilità di controllare con un ampliscopio(radiografia) la regione dell'articolazione in cui si sta operando e la realizzazione di strumenti chirurgici dedicati esclusivamente all'anca. Con la tecnica artroscopica è possibile trattare forme localizzate di artrosi (impingemente femoro-acetabolare) in cui non vi è una grave compressione di tutta l'articolazione, effettuare prelievi ed asportazioni di tessuto sinoviale patologico ed esportare corpi mobili. I vantaggi della chirurgia artroscopica nell'anca sono superiori a quelli offerti da questa metodica nelle altre articolazioni, perchè l'accesso chirurgico tradizionale a cielo aperto all'anca è molto invasivo.
Share by: